Il 2 Ottobre si celebra la Giornata Internazionale della nonviolenza , in commemorazione dell’anniversario della nascita del Mahatma Ghandi, leader del Movimento d’Indipendenza Indiano, e pioniere nella filosofia e strategia della nonviolenza. È infatti con lui che nasce la nonviolenza moderna, strumento collettivo di liberazione, metodo di lotta alternativo alla guerra.

La risoluzione, istituita in 2007 dall’Assemblea Generale delle Nazione Unite, chiede a tutti di celebrare la giornata in maniera adeguata così da “divulgare il messaggio della nonviolenza, anche attraverso l’informazione e la consapevolezza pubblica”, e riafferma “la rilevanza universale del principio della nonviolenza” ed “il desiderio di assicurare una cultura di pace, tolleranza, comprensione e nonviolenza”.

Il Principio della Nonviolenza

 

La nonviolenza rifiuta l’uso della violenza fisica o verbale, al fine di raggiungere obiettivi sociali o cambiamenti politici, e perseguire la Verità. Non è solo la negazione della violenza e non è solo un metodo di azione, è uno stile di vita.

Con parole del professore Gene Sharp: “L’azione nonviolenta è una tecnica con cui le persone che rifiutano la passività e la sottomissione, e vedono la lotta come essenziale, possono vincere il conflitto senza violenza. L’azione nonviolenta non è un tentativo di evitare o ignorare il  conflitto. È una risposta al problema di come agire efficacemente in politica, in particolar modo come esercitare il potere efficacemente”.

La Strada della Pace

 

Ambasciatore del movimento Women Wage Peace in Italia, Multi Method Languages parteciperà l’8 Ottobre della Strada della Pace, una marcia dove migliaia di donne, uomini, bambini, ebrei e arabi, laici e religiosi, di destra, di centro e di sinistra, camminano unite per la pace.

Fondata tre anni fa durante la crescente violenza nella Guerra di Gaza , Women Wage Peace è un’organizzazione non politica che nasce per chiedere speranza e agire per costruire un futuro vivibile. Il suo obiettivo è raggiungere un accordo politico bilaterale per porre fine al conflitto tra Israele e Palestina ed incrementare il numero di donne in tutti gli aspetti delle negoziazioni.

 

Scopri di più su Women Wage Peace e unisciti!